Maximo Garcia, Ana Otani e Luiza Marcato